var _iub = _iub || {}; _iub.cons_instructions = _iub.cons_instructions || []; _iub.cons_instructions.push(["init", {api_key: "QLmdduIqe1Dwsbtue8Gt6WLL8DXNBsbI"}]);

il primo magazine sulla sostenibilità applicata

CUCINA DI STRADA
Il progetto di una cucina da campo in Olanda rivoluziona l'approccio sostenibile con i prodotti di stagione. Nella regione di Rhoon, in Olanda, è stato lanciato un concorso per giovani progettisti per una cucina mobile, spostabile nel territorio al fine di preparare cibo con i prodotti del luogo. Il fine di Ester van de Wiel, organizzatrice e curatrice dell'iniziativa, era quello di indagare il rapporto tra territorio e attività ricreative culturali legati al cibo.

Da questo progetto è nato Buijtenkitchen, una piccola casa installabile velocemente in ogni cortile o giardino, con un forno a legna per cuocere pane e dolci per la comunità circostante o gli abitanti della fattoria.

Il Buijtenkitchen è una cucina mobile trasportabile su camion in cui infatti la cottura naturale a legna ha il posto centrale. L'obiettivo è quello di organizzare vere e proprie competizioni tra cuochi o massaie locali, regionali o nazionali, di fare nuovi esperimenti gastronomici, ma soprattutto di recuperare l'interesse della popolazione alla cucina casalinga e tradizionale, e ai prodotti locali. 

La tradizione delle cucine mobili è tipica della regione di Rhoon e segue il calendario della raccolta agricola dei prodotti tipici come asparagi, prugne, mele, pere e soprattutto patate. La cucina mobile è presente anche nelle attività commerciali quali il mercato locale pubblico tutti i giorni a Rotterdam e Buijt Harvest. 

Come elemento centrale della Cooperativa Terra Buijt Workshop, la cucina viene utilizzata anche per programmi educativi speciali, catering e la preparazione di laboratori gastronomico/culturali, al fine di avvicinare al tema della sostenibilità alimentare più persone possibile in più modi diversi.
0
0
0
s2sdefault

Dalla chiocciola al green building


Architettura Sostenibile


di Isabella Goldmann
e Antonella Cicalò

Un libro a cura di

MeglioPossibile


per conoscere e riconoscere l'architettura del futuro

Edizioni FAG Milano

vai ai dettagli