Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

PUBLIC EYE AWARDS: DA BAYER A GAZPROM, LE AZIENDE IN CORSA PER L’ANTIPREMIO DEDICATO “ALL’IRRESPONSABILITA’” D’IMPRESA

Aperte le votazioni per l'assegnazione del premio "popolare" alle realtà che si sono distinte per demerito in campo sociale e ambientale.

Megliopossibile - Public Eye Awards: da Bayer a Gazprom, le aziende in corsa per l’antipremio internazionale dedicato “all’irresponsabilità” d’impresa
Megliopossibile - Public Eye Awards: da Bayer a Gazprom, le aziende in corsa per l’antipremio internazionale dedicato “all’irresponsabilità” d’impresa
Anche quest'anno il pubblico è chiamato a votare le imprese che si sono distinte per demerito sociale e ambientale nell'ambito del Public Eye Awards.

L'iniziativa, organizzata ogni anno a partire dal 2000, è un "contro evento" che precede il meeting annuale del World Economic Forum di Davos. Il premio – coordinato dalla Ong svizzera Berne Declaration (DB) e da Greenpeace Svizzera, con il coinvolgimento di organizzazioni non governative di tutto il mondo – ha l'obiettivo di criticare "la globalizzazione puramente orientata al profitto".

Due i trofei in palio: quello assegnato dalla giuria popolare (tutti possono partecipare alla votazione sulla piattaforma dedicata) e quello, invece, conferito da una giuria di esperti internazionali nel campo del business etico, della tutela ambientale e dei diritti umani.

Le candidature sono valutate da una giuria indipendente che preseleziona le imprese più irresponsabili. Queste possono essere votate online dal pubblico fino a gennaio (poco prima dell'inizio del WEF). La società che ha raccolto il maggior numero di voti viene premiata in occasione della conferenza stampa internazionale a Davos, così come quella selezionata dagli esperti.

Quest'anno, in corsa per il famigerato podio ci sono diversi tipi di imprese: da Sygenta, Bayer e Basf - multinazionali produttrici di pesticidi responsabili della moria delle api e di altri insetti impollinatori essenziali per l'ambiente, l'agricoltura e la produzione globale di cibo - fino a Gazprom, che ha provocato gravi fuoriuscite di petrolio durante le operazioni di perforazione. Per conoscere le realtà in concorso (con relative motivazioni) e votare, clicca qui!
La Redazione

Pubblicato:

Venerdì, 06 Dicembre 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus