Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

OUT OF FASHION: A scuola di moda sostenibile

Categoria // Green Fashion

E’ partito il primo corso di moda sostenibile con il nome Out of Fashion, diviso in 6 moduli e organizzato dalla Fondazione Gianfranco Ferré a Milano. Vi saranno sei master class dedicate alla sostenibilità nella produzione, distribuzione e comunicazione dei capi di moda e le lezioni saranno aperte ad un pubblico molto vasto.

OUT OF FASHION:  A scuola di moda sostenibile

Il corso Out of Fashion avrà sessioni calendarizzate sempre nel week end, con la possibilità di essere frequentate fuori dal normale orario di lavoro. Una opportunità di approfondimento offerta dunque non solo a giovani studenti ma anche a chi ha già intrapreso un percorso nel settore fashion, o vuole lanciare il proprio marchio. Non dimentichiamo che Milano è la città più ricca di show room di moda al mondo, più di 850.
La moda è l’industria italiana forse più rappresentativa, fatta di creativi e innovatori che hanno capito quanto sia importante rispettare le risorse del Pianeta. Il tema della moda sostenibile è nuovo e necessita dunque di una formazione adeguata e innovativa. Per nuovi imprenditori Out of Fashion si propone anche come piattaforma di supporto: il corso infatti aiuta e incoraggia contatti con aziende che si sono dimostrate sensibili alla sostenibilità e che possono integrarsi con il nuovo percorso industriale intrapreso.
Una parte importante del calendario didattico è dedicata alla responsabilità di impresa con il modulo 3 Ethically Made in cui vengono studiati casi come Cangiari e Bruno Cucinelli, Gucci, Canepa azienda leader nella sostenibilità e Stella Jean. Si parte dalla tracciabilità delle materie prime , fino alla certificazione che garantisce al consumatore la attenzione del brand in merito alla produzione etica e sostenibile.
Anche i docenti hanno un curriculum di tutto rispetto: da Michelangelo Pistoletto a Lucy Orta, fashion designer come Nanni Strada, Giannino Malossi, Stefano Mirti, responsabile della comunicazione social di Expo 2015 e del padiglione della Biodiversità, Marco Ricchetti e guru della moda sostenibile come Kate Fletcher.

Isabella Goldmann

Pubblicato:

Giovedì, 04 Settembre 2014

Condividi:

blog comments powered by Disqus