Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

L’EUROPA VERSO LA SOSTENIBILITÀ ENERGETICA: NASCE LA PIATTAFORMA INTELLIGENTE PER L’ENERGIA

Categoria // Green Practice

La Smart Specialisation Platform on Energy è la piattaforma realizzata dal servizio scientifico interno della Commissione Europea, il Joint Research Center (JRC), che favorirà la realizzazione di progetti per la crescita sostenibile e la conversione ad economie a basse emissioni degli Stati Membri.

L’EUROPA VERSO LA SOSTENIBILITÀ ENERGETICA: NASCE LA PIATTAFORMA INTELLIGENTE PER L’ENERGIA

La Commissione Europea ha presentato il 26 maggio scorso la Smart specialisation platform on energy,  una piattaforma di specializzazione intelligente in materia di energia, che sosterrà le Regioni e gli Stati membri nell'utilizzo efficiente dei finanziamenti della “politica di coesione”, previsti per gli investimenti in efficienza energetica, energie rinnovabili, reti intelligenti (smart grids) ed altri progetti di energia sostenibile.

L’obiettivo è quello di supportare gli Stati membri nel promuovere al meglio l’energia sostenibile, attraverso investimenti mirati. La piattaforma, che è stata istituita dal servizio scientifico interno della Commissione, il Centro Comune di Ricerca (JRC), aiuterà le regioni a condividere le loro competenze ed esperienze, soprattutto per quanto riguarda l'applicazione di tecnologie innovative a basse emissioni di carbonio, per far sì che tutti abbiano una base comune e possano capire quali soluzioni siano più efficienti.

La piattaforma mira altresì ad allineare meglio le attività in materia di energia a livello nazionale, regionale e locale, in vista della costituzione di un'agenda strategica comune sulle priorità energetiche dell’intero territorio Ue, legata al piano Juncker (il piano prevede la creazione di un nuovo fondo destinato agli investimenti strategici, che ha l’obiettivo di riuscire a mobilitare 315 miliardi di euro nel prossimo triennio, tra il 2015 e il 2017).

La nuova piattaforma energetica prende le mosse da un’altra iniziativa che ha già dato dei frutti, la Smart specialisation platform, che coinvolge 172 regioni e Paesi, pari all'80% delle regioni europee: Punta all’innovazione tecnologica con attività di ricerca e sviluppo in diversi campi, scelti da ciascun partecipante a seconda dei propri punti di forza a livello industriale e delle risorse disponibili sul territorio. Più di 2/3 dei partecipanti hanno scelto l'energia come area di specializzazione intelligente.

L'obiettivo finale è quello di contribuire alla transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio entro il 2050 e di rispondere ad alcune delle sfide sociali individuate nella strategia Europa 2020: ridurre le emissioni di gas serra del 40% entro il 2030 rispetto al 1990 e raggiungere almeno il 27% di produzione di energia da fonti rinnovabili. 

Photo credit: http://ec.europa.eu/jrc/en/event/conference/european-smart-specialisation-energy-platform

Fabiana Doa

Pubblicato:

Venerdì, 12 Giugno 2015

Condividi:

blog comments powered by Disqus