Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

SOSTENIBILITA’: DALL’ALZHEIMER CAFFE’ ALL’ASILO AZIENDALE, I PROGETTI D’IMPRESA PREMIATI DA SODALITAS

Categoria // Green Practice

Sono undici le aziende premiate nell'ambito del Sodalitas Social Award, il Premio Nazionale per la Sostenibilità d'Impresa della Fondazione Sodalitas, giunto alla sua 11^edizione.

Megliopossibile - Sostenibilità: dall’Alzheimer caffè all’asilo aziendale, i progetti d’impresa premiati da Sodalidas
Megliopossibile - Sostenibilità: dall’Alzheimer caffè all’asilo aziendale, i progetti d’impresa premiati da Sodalidas

Decretati gli undici vincitori del Sodalitas Social Award - il Premio Nazionale per la Sostenibilità d'Impresa - organizzato da Sodalitas, fondazione che promuove la CSR (Responsabilità sociale d'impresa), sostiene lo sviluppo manageriale del Nonprofit e la crescita dei giovani. Il concorso si volge ogni anno dal 2002 e mira a valorizzare le aziende, le associazioni imprenditoriali e i distretti industriali che si impegnano concretamente in iniziative a tutela dell'ambiente, della sicurezza e del benessere dei lavoratori ma anche delle persone in difficoltà.

Di seguito elenchiamo i progetti delle realtà che hanno conquistato il podio nelle diverse categorie. Per conoscere tutti i canditati alla11^ edizione della "competizione" (ben 192 selezionate su una rosa di 244), consultare il database online dedicato, cliccando qui!

Il decalogo della coltivazione sostenibile
Nel 2009, Barilla - in collaborazione con HORTA dell'Università Cattolica di Piacenza e il contributo di Lyfe Cycle Engineering di Torino – ha realizzato uno studio per fornire ai produttori di grano duro un pratico "decalogo della coltivazione sostenibile" in grado di migliorare l'efficienza in campo agricolo e la qualità del prodotto. Seguendo le 10 regole, si riducono i costi del 10%, la concimazione azotata del 17% e le emissioni di CO2 del 14%.

Alzheimer Caffè
UniCredit, con il progetto "Your Choice, Your Project", coinvolge i suoi dipendenti in tutta Europa nella scelta di iniziative non profit da finanziare. In Italia, per esempio, nel 2012 è stato emanato il bando per la realizzazione quattro nuovi "Alzheimer Caffè", luoghi di incontro informali per persone anziane affette da demenza senile.

Medicina Interculturale in Paraguay
Guna, azienda che produce e distribuisce farmaci omeopatici, ha messo in campo un progetto – con la collaborazione dell'organizzazione umanitaria Coopi – per il recupero degli antichi saperi medicinali degli indigeni della regione del Chaco (Paraguay). L'obiettivo è quello di rivalutare le tradizioni locali, creare microimprese di giovani per la produzione di farmaci tradizionali e di piccole farmacie all'interno della comunità indigena per migliorare l'accesso alla sanità.

Verso Zero Infortuni
Il Gruppo Feralpi, con il progetto "Verso Zero Infortuni", cerca di minimizzare il rischio di incidenti all'interno dell'acciaieria e di stimolare il senso di responsabilità di tutti i suoi dipendenti. Per farlo, ha introdotto la figura del "Safety Tutor" (eletto direttamente dai dipendenti) che affianca il responsabile del reparto, incentivando la cultura della sicurezza.

Lotta all'omofobia
Ikea ha esteso i trattamenti aziendali applicati ai dipendenti coniugati, anche alle persone dello stesso sesso che convivono "more uxorio": previsti quindi permessi per la nascita del figlio del partner, permessi legati a emergenze familiari e lutti del partner, l'estensione al partner della tutela sanitaria pensata per i dirigenti, il congedo matrimoniale (per chi contrae matrimonio all'estero), un buono acquisto di €120 riservato a chi si sposa o inizia una convivenza, l'estensione al partner dello sconto dipendenti e dell'uso dell'auto aziendale.

Lana di pecora per  l'isolamento edilizio
Edilana ha sperimentato l'uso della lana di pecora autoctona di Sardegna come materiale isolante tecnico e acustico per l'edilizia: offre prestazioni superiori rispetto agli isolanti alternativi (petrolchimici o in lana di vetro e roccia), purifica l'aria neutralizzando le sostanze tossiche nella bonifica di edifici e riduce - nei processi produttivi - i consumi energetici e le emissioni CO2. Non solo: valorizza una risorsa in un territorio con alta disoccupazione, creando nuovi posti di lavoro e utilizza fibre corte provenienti da scarto di lavorazione tessile, evitando gli elevati costi del trattamento speciale (la lana di pecora brucia a 660 gradi).

Energia dagli scarti dell'industria agroalimentare e zootecnica
La Fattoria della Piana (caseificio, fattoria didattica e agriturismo) soddisfa il suo fabbisogno energetico grazie agli scarti dell'industria agroalimentare e zootecnica. Possiede una centrale per la produzione di biogas da 998 kilowatt (la più grande del Centro e Sud Italia) e un importante impianto di fitodepurazione.

Impariamo nel Borgo
Il progetto "Impariamo nel Borgo", portato avanti dall'Hotel a 5 stelle Borgo San Felice (situato nel senese), è pensato per sostenere i ragazzi in difficoltà, o con storie difficili alle spalle, attraverso un percorso formativo e propedeutico all'inserimento lavorativo, che insegni loro un mestiere in ambito alberghiero.

L'asilo interaziendale
L'Università degli Studi Milano-Bicocca ha inaugurato nel 2005 un asilo interaziendale aperto ai figli dei dipendenti dell'Università, delle aziende limitrofe (Pirelli, Prelios Deutsche Bank, Inaz, INFN/Milano-Bicocca) e ai bambini del quartiere.

Aziende che promuovono la salute
Una rete di aziende della Provincia di Bergamo, coordinate da Confindustria Bergamo in partnership con la ASL locale, si è impegnata promuovere programmi pluriennali integrati e gratuiti per i suoi dipendenti sui temi della salute (fumo, alimentazione, attività fisica, sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, alcol, benessere personale e sociale).

Laboratori per la produzione di farmaci in Angola
Dani Instruments, società che si occupa di progettazione, produzione e commercializzazione di apparecchiature scientifiche, ha sostenuto l'apertura di due laboratori per la realizzazione di farmaci in Angola. Qui, il farmacista può preparare le medicine partendo da materie prime di qualità. Questo approccio permette di avviare il personale locale verso una nuova carriera professionale e di produrre medicinali essenziali che rispondano a requisiti di sicurezza ed efficacia.

La Redazione

Pubblicato:

Lunedì, 27 Maggio 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus