Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

GRAFENE, ANCORA UNA VOLTA PROTAGONISTA DELL’INNOVAZIONE SOSTENIBILE

Categoria // Ambiente e Sostenibilità, Grafene

Directa Plus, prima azienda in Europa a generare prodotti a base di grafene, è stata inserita nella top ten italiana delle start up "cleantech", le più innovative nel campo delle tecnologie sostenibili.

Megliopossibile - Grafene, ancora una volta protagonista dell’innovazione sostenibile - Foto: Y. Lin, USF
Megliopossibile - Grafene, ancora una volta protagonista dell’innovazione sostenibile - Foto: Y. Lin, USF

Ancora una volta il grafene, singolo strato di atomi di carbonio dalle straordinarie proprietà, si conferma protagonista della scena tecnologica ed ecologica del futuro. E questa volta lo fa con Directa Plus, prima azienda in Europa a generare, a livello industriale, prodotti a base di tale materiale.

La start up di Lomazzo (tra i nuovi fiori all'occhiello del parco tecnologico e scientifico lombardo Como Next) è stata infatti eletta tra le prime dieci PMI, piccole e medie imprese, "cleantech" italiane.

La classifica - frutto del report sull'innovazione in Italia "Italy Cleantech 10 report: a lens on innovative Sme in Italy", stilato ogni anno dal Cleantech Group, in collaborazione con Italy Cleantech Network, il Ministero dell'Ambiente e l'Italian Trade Agency (ICE) - mira a valorizzare le aziende che rivoluzioneranno il campo delle tecnologie sostenibili e ad attrarre su di esse investimenti.

Grazie alla sua attività di ricerca e sviluppo, Directa Plus ha brevettato il processo G+ per la generazione di nanoplatelets di grafene (polvere finissima composta da scaglie nanometriche di grafene da mescolare ad altri materiali) con applicazione nei campi più svariati: per esempio in quello della mobilità verde, con la realizzazione di pneumatici più performanti e meno impattanti sull'ambiente, o in quello dell'energia pulita, con batterie e supercapacitori più efficienti, ma anche nel settore della depurazione dell'acqua, grazie a filtri superpotenti.

A definire la classifica, tenendo presente sia le tecnologie sia le potenzialità di sviluppo e di mercato, un panel di investitori e rappresentanti di imprese che operano in questo settore nominato da Cleantech Group.

Tra le 150 candidature pervenute, oltre a Directa Plus, sono state selezionate: 40South Energy, azienda che produce energia elettrica sfruttando le onde; Beta Renewables, realtà che sviluppa biocarburanti da scarti agricoli e piante non destinate all'alimentazione; BMSolar, attiva nelle nuove tecnologie legate al fotovoltaico; Electro Power Systems, affermata nel settore delle celle a combustibile a idrogeno; i-EM, impresa che studia soluzioni ICT di gestione intelligente e integrata delle risorse energetiche; IpadLab, che offre servizi e prodotti di diagnosi delle malattie delle piante con metodi innovativi basati sulla biologia molecolare; Newlisi, specializzata nel trattamento di fanghi e acque di processo, riuso di acque depurate, recupero di sostanze nobili; Personal Factory (di cui avevamo già parlato qui!), che realizza sistemi per l'autoproduzione di malte, colle, premiscelati e prodotti chimici per l'edilizia; infine Underground Power, che ha brevettato una tecnologia per trasformare il traffico in una soluzione energetica pulita.

Per scaricare l'Italy Cleantech 10 report completo, clicca qui!

La Redazione

Pubblicato:

Mercoledì, 11 Dicembre 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus