Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

ELECTRIC CARS: JUST BRAKE TO RECHARGE WITH GRAPHENE

Categoria // Environment and Sustainability, Energy, Grafene

More precisely, recharge within 16 seconds. The new technology, designed by researchers at the Gwangju Institute of Science and Technology in South Korea, can also exploit the energy dispersed upon braking.

Megliopossibile - Auto elettriche, grazie al grafene si ricaricheranno nell’arco di una frenata
Megliopossibile - Auto elettriche, grazie al grafene si ricaricheranno nell’arco di una frenata

Recharging an electric car within few seconds using the energy dispersed upon braking is what researchers at the Gwangju Institute of Science and Technology in South Korea are trying to achieve through the study of a high-performance supercapacitor.

Once again graphene is at the core of the innovation. This wonder material – as it is often referred to – is made up of a single layer of carbon atoms, combined to form a lattice with unique properties.

Conventional batteries used in the automotive sector, in fact, cannot recover the energy produced upon braking, because their recharging mechanism is very slow. On the other hand, supercapacitors are more promising in this respect, in that they can charge and discharge energy more quickly.

However, one issue of this technology is that the “action” speed does not allow the device to store large amounts of energy. Moreover, the system tends to wear out after repeated use (a significant drawback, considering that it should sustain millions of cycles during the vehicle’s lifespan).

The work of Santhakumar Kannappan and colleagues falls within this context. The team managed to produce a graphene supercapacitor capable to store almost the same amount of energy as conventional batteries and, at the same time, to recharge within few seconds – about sixteen – and retain its efficiency for tens of thousands of cycles.

This was achieved using a highly porous mould of graphene with a huge inner surface – one gram has the same surface size as a basketball court. This is a crucial feature, because it allows the system to collect a much higher amount of electrolyte, which ultimately determines the charging capacity of the supercondenser.

According to the researchers, this product could be fitted into electric cars in a near future, thus allowing efficient recovery of much of the energy that has been wasted so far.

Click here to read the abstract of the study. di un

The Editorial Staff
Published on Friday, December 6, 2013

Il Direttore

Pubblicato:

Venerdì, 06 Dicembre 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus