Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

CITTA' CON L'APOSTROFO

Categoria // Orientamenti, Architettura

E’ grande non più di una barca una casa privata in Giappone, costruita con tecniche semplici e materiali naturali, ma di grande comfort e rispetto per l’ambiente e il territorio circostante.

CITTA' CON L'APOSTROFO

E’ noto a tutti come in Giappone i terreni in città siano rari e soprattutto esigui, spesso soffocati tra altre case e con forme che scoraggerebbero molti architetti.


La sfida presentata allo studio Katsuhiro Miyamoto & Associates era alta: un terreno largo solo cinque metri e a forma di L, incastrato tra altre abitazioni e su una strada trafficata della cittadina di Nishinomiya. Oltretutto la richiesta era per una casa privata dotata di tutti i comfort, attenta alle esigenze di efficienza energetica e rispetto per l'ambiente territorio, che utilizzasse il più possibile luce naturale e materiali naturali. Il terreno era inoltre poco solido nella parte anteriore e non poteva reggere una costruzione di eccessivo peso. Un rompicapo risolto con un'intuizione semplicissima: una piccola virgola, un corpo a curva, tutto appoggiato sulla parte bassa della casa che regge staticamente tutto il resto, che rimane sospeso.

L’effetto è quello di una nave ancorata al cancello della strada, una barca storta tutta in acciaio arrugginito, materiale naturale più che ecologico poiché proviene da acciaio riciclato e non necessita più di alcuna manutenzione nel tempo.

L’eleganza di questa strana nave di fantasia è data dalla essenzialità delle forme, inusuali ma ugualmente efficaci poiché nella distribuzione su tre piani la casa garantisce, pur in spazi ridottissimi , tutta la privacy necessaria ai vari momenti della giornata, e regala anche uno spazio-veranda esterno coperto sotto il salotto sospeso.

All’interno l’effetto è volutamente opposto: tutta completamente bianca la casa usufruisce della luce naturale che penetra dai finestroni e la redistribuisce in tutti gli ambienti veicolandola giù per le scale fino alla zona notte nel piccolo basamento di cemento che sostiene tutta la casa.
L’acciaio coibentato garantisce un isolamento acustico e termico di grande efficacia mentre l’interno si presta a una gestione molto semplice e veloce, energeticamente molto economica.

La sostenibilità di un progetto del genere è evidente in più aspetti: oltre alla sensibilità progettuale degli architetti rivolta al cliente finale, ossia alla famiglia committente che ha visto soddisfatte le proprie esigenze, una particolare attenzione va riconosciuta all’approccio estremamente delicato usato nei confronti del tessuto urbano. L’inserimento di questo corpo strano e inusuale risulta del tutto naturale e quasi fisiologico, come se null’altro e di alcuna altra forma fosse stato possibile proporre in quel contesto.

Un risultato del genere non è mai casuale ovviamente ma proviene da un profondo studio dell'ambiente nell’esigenza del massimo rispetto per l’ambiente territorio circostante, approccio che sempre di più caratterizza gli interventi di architettura di spessore creativo e culturale. 

Gemma Sinibaldi

Pubblicato:

Giovedì, 29 Aprile 2010

Condividi:

blog comments powered by Disqus