Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito usa cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Qui sotto trovi l’informativa completa e le indicazioni per disattivare o rimuovere i cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

Cookie

I cookie sono stringhe di testo che raccolgono e memorizzano informazioni sulla navigazione per essere poi ritrasmessi alla successiva visita da parte dell’utente.

I cookie si distinguono in tecnici e di profilazione, e in cookie di prime parti e di terze parti, a seconda del soggetto che li installa.

Cookie tecnici

I cookie tecnici servono per “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente di erogare tale servizio” (cfr art. 122 comma 1 del Codice della privacy) e possono essere di navigazione, analitici e di funzionalità.

Per questa tipologia di cookie NON è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono utilizzati per la trasmissione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

Cookie di terze parti

I cookie di terze parti sono quelli istallati per conto del gestore del sito da siti differenti.

Per questa tipologia di cookie è richiesto il consenso dell’interessato.

I cookie installati da questo sito.

Il sito ha al proprio interno i seguenti cookie:

Per disattivare, rimuovere o bloccare i cookie è possibile ricorrere alle impostazioni del browser, secondo le loro indicazioni:

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Opera

“COOLING” PROCESSORS WITH GRAPHENE

Categoria // Graphene, General Properties, ICT and Digital Technologies, Energy

An international research team showed that a layer of graphene can reduce temperature in the hottest parts of a processor by 25%, thus increasing the electronic system’s performance and life.

Megliopossibile - Processori
Megliopossibile - Processori "al fresco" grazie al grafene

An international research team headed by the Chalmers University of Technology in Sweden found that one unique property of graphene is its ability to disperse the heat produced by electronic systems. In particular, the researchers demonstrated that a layer of this innovative material can reduce temperature in the hottest parts of a processor (known as hotspots) by up to 25%.

This is an important finding, in that modern electronic systems generate more and more heat, particularly as their features are enhanced. Such heat should be dispersed in an efficient manner, because it impacts negatively both on the performance and on the lifespan of the devices. According to estimates, in fact, a 10°C temperature increase can even halve the lifespan of an electronic device.

“The normal operating temperature in the hotspots we cooled using a layer of graphene ranged from 55 to 115°C,” said professor Johan Liu, head of the research. “We managed to reduce it by 13 degrees.”

Significant benefits are also obtained in terms of energy saving. According to a study carried out in the United States (based on data collected in 2006), 50% of the energy used to power data servers is consumed by cooling systems. Solutions like this one could help reduce consumptions.

This finding – continues the professor – improves energy efficiency and extends the lifespan of the equipment, while paving the way for more features and allowing to move forward with electronic device miniaturization.

The study was carried out in cooperation with the Hong Kong University of Science and Technology, the Shanghai University, and the Swedish company SHT Smart High Tech AB.

Click here to read the abstract of the study.

The Editorial Staff
Published on Friday, July 12, 2013

La Redazione

Pubblicato:

Venerdì, 12 Luglio 2013

Condividi:

blog comments powered by Disqus